La Black Mask contro impurità e cellule morte

Addio punti neri con la maschera nera al carbone, efficace trattamento detox

Sicuramente hai già sentito parlare della Black Mask, la maschera peel off al carbone attivo che rimuove punti neri e impurità liberando i pori, perché è stato uno dei prodotti beauty più chiacchierati dell’anno.

Te ne propongo una straordinariamente efficace e altrettanto conveniente firmata RIO.

Cos’è e per chi è indicata

La maschera nera sfrutta le proprietà purificanti del carbone attivo. Il carbone attrae come una spugna sebo e impurità favorendone la rimozione senza alterare il film idrolipidico della pelle. Intrappola tossine, polveri, residui di fumo e inquinamento, cellule morte e batteri, risultando un vero e proprio trattamento detox per la pelle.

  • La Black Mask è perfetta per le pelli grasse, miste e soggette a imperfezioni perché riduce i punti neri, regola l’eccesso di sebo, combatte e previene le impurità.
  • E’ però anche un perfetto trattamento detox per chi vive in ambienti particolarmente inquinati come le nostre città, per i fumatori, per chi ha la pelle asfittica e il colorito spento.

La mia esperienza con la Black Mask di RIO

Non essendo una grande amante del “fai da te” pur avendo trovato su internet tantissime “ricette” per creare la mia Black Mask a casa non mi ero mai cimentata, poi è arrivata la Black Mask di RIO.

E’ una maschera peel off cioè una maschera che una volta applicata sul viso e lasciata asciugare si secca fino a formare una pellicola che viene poi rimossa. Consiglio di applicarla con un pennello piatto in modo da riuscire ad essere precisa nella stesura. La texture è piuttosto densa e gommosa. Vanno attentamente evitate le sopracciglia, la zona degli occhi e le labbra. Aderendo proprio a ventosa sulla pelle consiglio di evitare anche le zone del viso che presentano capillari evidenti o un po’ di peluria perché per quanto la maschera in sé sia delicata, la rimozione si sente! Tra l’altro non è necessario applicarla su tutto il viso, si può fare anche solo sulle zone che presentano particolari impurità come la zona T (fronte, naso, mento).

Black-Mask-Rio

Il tempo di asciugatura per la maschera di RIO è di 20/25 minuti circa, dipende anche da quanto è spesso lo strato che stendiamo. Consiglio di stendere uno strato uniforme in modo che al momento di rimuoverla venga via più facilmente.

Risultato: premetto che io ho una pelle normale/mista senza particolari imperfezioni e punti neri ma una volta rimossa la maschera la sensazione è subito quella di una pelle liscissima, fresca, compatta e luminosa. Una pelle che respira! Il viso non mi si è particolarmente arrossato anche se la rimozione come dicevo si sente abbastanza.

Qualche consiglio

  • La maschera va usata 1 volta a settimana.
  • Se hai i pori molto ostruiti per una più efficace rimozione dei punti neri ti consiglio di fare un bagno di vapore e un leggero scrub delicato qualche minuto prima di applicare la maschera (io uso il lato in argento del panno struccante/esfoliante Removeil di cui ho parlato qui anche per ottimizzare l’effetto purificante sulla pelle: carbone + argento, TOP!).
  • Per rimuovere i residui di maschera basta sciacquare il viso con abbondante acqua tiepida ed eventualmente aiutarsi con un panno umido (anche per questo è ottimo l’abbinamento con Removeil questa volta dal lato in microfibra)

NON è il trattamento adatto a te se

  • soffri di acne o hai la pelle infiammata (la maschera va usata su pelle integra)
  • soffri di couperose, capillari etc. Nel caso, evita di applicare la maschera sulle zone più delicate perché lo strappo comunque si sente.

Dove la trovo?

Il kit Black Mask di RIO è in vendita su QVC.it o direttamente sul sito di RIO www.riobeauty.co.uk

Se hai domande o curiosità scrivimi nei commenti, sarò felice di aiutarti.

Ti è piaciuto questo post? L’hai trovato utile? Metti un bel LIKE e condividilo!

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: