K-Beauty: la skincare coreana è un vero rituale di bellezza

I 10 passi per una pelle perfetta secondo la tradizione coreana

Hai mai sentito parlare di K-Beauty o skincare coreana? Suona affascinante vero?

Non si tratta solo di scoprire prodotti diversi ma proprio una diversa filosofia, un approccio diverso alla skincare routine rispetto a quella a cui siamo abituate.

Prima di addentrarci alla scoperta di quello che possiamo considerare un vero e proprio “rituale di bellezza” vorrei che ti fermassi a riflettere un attimo su quanto tempo dedichi quotidianamente alla cura della tua pelle. Riesci a ritagliarti lo spazio e il tempo per coccolarti un po’ con tutta calma? E quanti prodotti usi  mediamente mattina e sera?

Sai che le donne orientali e in particolare le coreane, famose nel mondo per la bellezza della loro pelle, ci dedicano grandissima cura e attenzione non solo in ottica anti-age? La cura della pelle è proprio parte della cultura asiatica. Si inizia da giovanissime per prevenire i segni del tempo, non solo per correre ai ripari!

Proprio per questo i prodotti e le formulazioni utilizzate tendono ad essere molto più delicate e naturali di quelle a cui siamo abituate noi ma non per questo meno efficaci (e soprattutto risultano particolarmente indicate per le pelli più sensibili).

Ultimamente la K-BEAUTY è di grande tendenza. Si fa un gran parlare di prodotti, trattamenti e “segreti di bellezza” che arrivano da un mercato che ha il focus principale sulla ricerca della pelle perfetta, che si raggiunge attraverso un preciso “rituale” di skincare e un mix di alta tecnologia, ricerca, ingredienti naturali e antiche tradizioni.

E i coreani in fatto di Beauty sono davvero avanti! Pensa che tanti prodotti popolarissimi anche da noi, oggi proposti dai principali brand globali, sono nati proprio in Korea. Le famose BB Cream per esempio in Korea esistono dal lontano 1980, i fondotinta cushion o le sheet mask (le maschere facciali in tessuto) tanto per citarne qualcuno, arrivano proprio da lì.

La skincare coreana si basa su una visione olistica della bellezza. Mira ad agire sulle cause delle imperfezioni piuttosto che a nasconderle, a risolvere i problemi con un approccio interno-esterno (ecco perché si fa anche un gran uso di integratori). Perché la bellezza della pelle è soprattutto il riflesso del buon funzionamento dell’organismo.

Quando dico che le orientali dedicano moltissima attenzione alla cura della pelle intendo che la perfetta routine di bellezza quotidiana in ottica coreana prevede molti più step della nostra.

Parliamo di circa 10 step e prodotti diversi da applicare ogni giorno, mattina e sera!

La skincare routine è considerata un vero e proprio rituale di bellezza, a cui dedicarsi con tutta calma e in assoluto relax.

E’ vero che richiede tempo ma è tempo da dedicare a se stesse, pura coccola che gratifica corpo e anima e accresce l’autostima.

Pensa quanto siamo diverse noi occidentali che invece la mattina abbiamo la “skincare routine a orologeria”. Noi che ci laviamo il viso mentre accendiamo il caffè, ci spalmiamo di creme mentre ci spazzoliamo i denti e completiamo il make up mentre siamo in coda al semaforo sulla via dell’ufficio. Idem la sera, dopo una giornata passata a dividerci tra lavoro, bambini, marito e casa, solo l’idea di struccarci pesa come un macigno. Le donne coreane invece aspettano il rituale serale di skincare come uno dei momenti più gratificanti della giornata.

Perciò forse è il caso di prendere ispirazione dalla K-BEAUTY almeno per quanto riguarda il tempo, la cura e l’amore da dedicare a noi stesse e ai nostri trattamenti di bellezza!

Scopriamo i 10 step della K-BEAUTY routine:

# 1 – Detergente oleoso

Una corretta routine di bellezza inizia ovviamente dalla detersione che avviene in due fasi: la prima prevede l’uso di un detergente oleoso che è quello più utilizzato ed è consigliato per rimuovere dalla pelle make up, sebo, residui di inquinamento e impurità.

# 2 – Acqua o detergente a risciacquo

Solo in un secondo momento si utilizza il detergente a risciacquo che non è consigliato per struccare ma va usato dopo, per rinfrescare la pelle e rimuovere i residui di olio. La mattina addirittura è preferibile sciacquare il viso solo con acqua.

# 3 – Esfoliante

Anche nella routine di bellezza coreana esfoliare delicatamente la pelle per eliminare le cellule morte è fondamentale, meglio ancora se l’esfoliazione è preceduta da un bagno di vapore.

# 4 – Tonico

Mai dimenticarlo! Serve a bilanciare il ph della pelle, la idrata e la prepara a ricevere i prodotti che applicheremo successivamente.

# 5 – Essence

E’ una particolare lozione a base acquosa (a metà tra il tonico e il siero) che serve a idratare la pelle e promuovere il rinnovamento cellulare.

# 6 – Sieri e Ampolle

Sono i trattamenti concentrati, specifici e mirati, da scegliere in base alle problematiche della pelle che vogliamo affrontare (rughe, macchie, imperfezioni etc). Rispetto ai sieri – pensati per un uso quotidiano – le ampolle sono i booster, i trattamenti più intensivi da fare periodicamente per dare alla pelle una sferzata di energia.

# 7 – Maschera

Le sheet mask sono tra i prodotti più amati quando si parla di K-Beauty e più in generale le maschere facciali sono considerate importantissime in una perfetta routine di bellezza in quanto trattamenti intensivi mirati a cui dedicarsi almeno un paio di volte la settimana.

# 8 – Contorno occhi

Grande attenzione va dedicata ovviamente alla delicata zona del contorno occhi. La crema specifica serve per idratare, proteggere e lavorare sui segni del tempo.

# 9 – Idratante

La crema idratante è importantissima, non solo per mantenere la pelle idratata a lungo ma anche per “sigillare” nella pelle tutti gli attivi dei prodotti precedentemente applicati.

# 10 – Protezione solare

In una routine di bellezza ideale non può mancare la protezione solare quotidiana che serve a proteggere dai raggi UV e dai danni ossidativi di luce e sole (e quindi a prevenire macchie, rughe e invecchiamento precoce). L’SPF consigliato nella routine di skincare coreana non è mai inferiore al 50+, da usare ogni giorno, su ogni tipo di pelle, in ogni periodo dell’anno.

So che – a parte il tempo da dedicarci – starai già pensando che una skincare routine così ricca di prodotti ti costerebbe una fortuna… E invece no! I cosmetici coreani hanno nella maggior parte dei casi prezzi molto contenuti e se provi a curiosare sui siti che ti ho segnalato alla fine del post scommetto che ti prenderà l’irrefrenabile voglia di provare anche tu almeno alcuni di questi prodotti.

Anche se di preferenza io sono una irriducibile fan della cosmeceutica (se mi conosci sai che considero Perricone il mio guru in fatto di skincare anti-age) e tendo a scegliere e utilizzare cosmetici dove la scienza predomina, non ho potuto resistere e ho già fatto il mio primo ordine. Se vuoi sapere quali prodotti ho scelto, perché e cosa ne penso continua a seguire Our Secret e nelle prossime settimane ti racconterò tutto.

Riassumendo, queste le principali caratteristiche della K-BEAUTY:

E’ più ricca di passaggi e prodotti rispetto a come siamo abituate noi perché il tempo che  dedichiamo ai nostri trattamenti di bellezza ha la stessa importanza dei prodotti che utilizziamo.
E’ basata su ingredienti spesso diversi da quelli a cui siamo abituate, molti dei quali di origine naturale (molto usati propoli, perle, bamboo, miele, aloe, cactus, betulla, bava di lumaca, siero di vipera, centella asiatica, chia, liquirizia etc)
– Ha prezzi piuttosto contenuti (fortunatamente direi, visti tutti i prodotti che prevede!)
– Molto spesso ha un packaging troppo carino e ludico perché, benché per i coreani la bellezza sia una cosa serissima, ciò non vuol dire che non possa essere anche divertente!

korean_beauty_skincare_2

korean_beauty_skincare_3

K-Beauty-drJar

Korean_Sheet_Mask_3

K-Beauty-animal-mask

 

Dì la verità, non ti è venuta una gran voglia di lanciarti alla scoperta della cosmetica coreana? Hai già provato alcuni di questi prodotti? Cosa ne pensi?

Dove le trovo?

In Italia puoi trovare molti marchi e prodotti di K-BEAUTY da Sephora o sui siti specializzati come www.mybeautyroutine.it – www.banqueen.it – www.thekbeauty.com

In Svizzera, oltre che da Sephora, trovi il meglio della skincare coreana sul sito niasha.ch

Hai trovato questo post interessante? Se ti è piaciuto metti un bel like e condividilo!

One Comment

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: