AQUIS il turbante che riduce il tempo di asciugatura e protegge i capelli

Ci sono solo due modi per asciugare i capelli, il modo giusto e il modo sbagliato!

Oggi voglio parlarti di AQUIS e del suo HAIR TURBAN, un prodotto di cui negli ultimi mesi mi sono proprio innamorata per la sua grandissima comodità e praticità!

Hai presente quando tra l’asciugatura dei capelli con il phon e la piega ti guardi un secondo nello specchio e ti vedi una via di mezzo tra il re leone e una strega, nemmeno ti fossi pettinata con i petardi? Ecco è esattamente quell’effetto da istrice cotonato che Aquis ci aiuta a contenere aiutandoci anche a prenderci cura della salute dei nostri capelli.

Soprattutto in alcuni periodi dell’anno capita di vedere i capelli più sciupati, sfibrati, opachi e subito pensiamo a nuovi prodotti super performanti, massicce dosi di integratori e trattamenti miracolosi che possano intervenire per darci una mano a recuperare la situazione e limitare i danni.

Ci sono però alcune piccole cose che facciamo tendenzialmente tutte, gesti quotidiani a cui diamo poca importanza e che invece a lungo andare concorrono a rovinare i capelli, a stressarli e spezzarli. Il peggiore di questi è sbagliare l’approccio all’asciugatura dopo lo shampoo.

Semplicemente ci sono due modi per asciugare i capelli, quello giusto e quello sbagliato!

Il momento dell’asciugatura è molto importante perché i capelli bagnati sono estremamente delicati eppure quasi tutte abbiamo la cattiva abitudine di strizzare e strofinare i capelli con l’asciugamano per togliere il grosso dell’acqua per poi passare a una veloce e decisa asciugatura con il phon. Errore, anzi doppio errore!

Quando il capello è bagnato infatti assorbe molta acqua (è per questo che si tende e si allunga), le cuticole sono aperte e risulta particolarmente esposto.

L’attrito che crea l’asciugamano (soprattutto se è un asciugamano grosso e pesante) risulta troppo aggressivo soprattutto sulle lunghezze e finisce per spezzare i capelli mentre le fibre dell’asciugamano si agganciano alle cuticole aperte e le sfibrano. Quello dell’asciugamano (sia in cotone che in microfibra) non è il tessuto giusto per asciugare i capelli, è poco assorbente e troppo duro.

Anche asciugare i capelli bagnati direttamente con il phon non è cosa buona. Quando le cuticole del capello sono ancora aperte, l’esposizione diretta ad un forte calore li priva non solo dell’acqua in eccesso ma anche della loro naturale umidità impoverendoli dall’interno.

L’ideale sarebbe asciugare i capelli sì velocemente ma senza seccarli, senza strofinarli e senza stressarli. Facile dirai tu, e quindi? E’ qui che interviene Aquis!

Perché Aquis è diverso

Il tessuto Aquitex con cui sono realizzati i prodotti per capelli di Aquis (puoi scegliere tra turbante o telo) è costituito da fibre speciali, più sottili della setaintrecciate in modo da formare dei veri e propri canali in cui confluisce rapidamente l’acqua in eccesso che si trasferisce dai capelli al tessuto senza creare attrito e senza stress.

L’asciugatura dei capelli avviene quindi in modo veloce ma graduale e rispettoso e ti aiuterà a mantenere i capelli più sani, forti e luminosi e anche a mantenere la tinta inalterata più a lungo (e tutto perché le cuticole del capello restano sane e chiuse).

Nel giro di una quindicina di minuti (il tempo ovviamente può variare in base alla tua massa e qualità di capelli) il 70-80% dell’acqua viene assorbita dal tessuto, riducendo quindi drasticamente il tempo di asciugatura da completare con il phon.

Dimentica i capelli gonfi, crespi ed elettrici dopo lo shampoo, ti accorgerai da subito che risultano più corposi, morbidi, luminosi e soprattutto più gestibili per la piega.

 

Aquis_Hair_Turban
Il turbante Aquis si chiude con un comodo bottoncino sul retro in modo da restare stabile durante il tempo di asciugatura mentre tu sei libera di dedicarti ad altro.
Aquis_telo
Puoi scegliere il telo Aquis se sei abituata alla forma dell’asciugamano o se hai una massa di capelli più importante da contenere
La mia esperienza

Devo confessarti che io ho sempre odiato asciugarmi i capelli e fare la piega spazzola e phon perché ci ho sempre perso tantissimo tempo pur avendo i capelli molto lisci e sottili. Da quando uso Aquis ho velocizzato moltissimo tutta l’operazione (è soprattutto per questo che lo amo!) e non mi pare vero e i miei capelli appena asciutti non risultano più elettrici e crespi tanto che sto già pensando che quest’estate in vacanza non avrò nemmeno bisogno di portarmi il phon perché l’asciugatura “al naturale” non sarà più selvaggia.

Inoltre visto che io dedico molto tempo alla mia skincare routine, utilizzo i beauty tool e faccio molto spesso le maschere viso trovo sempre un modo per ottimizzare il tempo di posa di Aquis. Ne approfitto per completare i miei trattamenti o per truccarmi (anche perché chiuso con il suo bottoncino sul retro il turbante resta assolutamente stabile) e quando lo tolgo mi bastano cinque minuti per una piega veloce e sono pronta.

Se hai i capelli mossi o ricci apprezzerai ancora di più il lavoro di Aquis perché è il metodo di asciugatura dolce particolarmente indicato per questa tipologia di capello e ti aiuterà a ritrovare dei ricci elastici, definiti, morbidi e più gestibili.

Ovviamente non si tratta di un prodotto “curativo” e l’uso di Aquis non ti aiuterà a riparare i capelli danneggiati ma si rivelerà molto utile nel limitare i danni e non peggiorare la situazione mentre ti prendi cura dei nuovi capelli in maniera più appropriata.

Aquis_Hair_Turban_2

Aquis_Hair_2

Aquis_Hair_1

Come si lava

E’ consigliato lavare il tuo turbante o telo Aquis appena ti arriva prima di usarlo.

Puoi lavarlo in lavatrice con i delicati senza utilizzare saponi in polvere né ammorbidente.

Stendilo ad asciugare subito dopo ogni utilizzo.

Dove lo trovo

I prodotti Aquis sono in vendita su QVC.it e puoi scegliere tra diversi colori.

  • il turbante al prezzo di lancio di €21,65 (codice 206271)
  • il telo al prezzo di € 24,95 (codice 206272)
  • il duo turbante + telo al prezzo di lancio di 41,55 (codice 207460).

Nota: prezzi e codici di QVC sono aggiornati alla data di pubblicazione del post, ti consiglio quindi di verificare sempre sul sito.

Ti è piaciuto questo post? Lo hai trovato utile? Allora metti un bel LIKE e condividilo!

One Comment

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: