4 piccoli trucchi per proteggere i capelli l’estate

Anche i capelli, proprio come la pelle, l'estate soffrono il sole e le aggressioni ambientali e vanno protetti

Facciamo un gran parlare dell’importanza di proteggere la pelle dai danni del sole ma spesso ci dimentichiamo dei capelli.

Anche i capelli l’estate sono sottoposti a un notevole stress e non soltanto quando ci esponiamo al sole diretto, cioè quando siamo stese in spiaggia ad abbronzarci!

Avrai notato che durante i mesi più caldi i capelli tendono a perdere volume e lucentezza, la tinta si altera o scolora più facilmente, si accentua il problema delle doppie punte e soprattutto in caso di capelli grassi li vediamo appesantiti e li sentiamo subito sporchi.

Questo perché d’estate il sole non è l’unico “nemico” dei nostri capelli. Dobbiamo fare i conti con il calore e l’umidità, con l’aria condizionata e il vento, con il sudore, il sale e il cloro delle piscine.

Morale della favola, dobbiamo imparare a proteggere i capelli tanto quanto la pelle!

Ma con qualche piccolo accorgimento è possibile sfoggiare una chioma invidiabile per tutta l’estate e soprattutto evitare di rovinarla.

Ecco 4 piccole accortezze per proteggere i capelli in estate
  1. E’ importante proteggere il cuoio capelluto dal sole!

I capelli NON sono una protezione (!) e la pelle della testa rischia di scottarsi esattamente come il resto del corpo, con il pericolo di danneggiare i bulbi piliferi soprattutto se già indeboliti (cioè se già soffriamo di diradamento o caduta dei capelli).

Il rischio insolazione non è l’unico motivo per cui sarebbe bene indossare un cappello o un foulard quando siamo al sole. Così facendo proteggeremo i capelli, che si seccheranno meno e anche la tinta, che durerà di più senza ossidare e scolorire.

Visto che quest’anno più che mai fasce e foulard sono di gran moda direi di unire l’utile al dilettevole e sbizzarrirci.

cappelli_foulard_estate_2018cappelli_foulard_estate_2018_2chignon-con-foulard

2. Utilizzare i prodotti giusti soprattutto in caso di lavaggi frequenti

Durante l’estate tendiamo a lavare i capelli molto più spesso, anche tutti i giorni, ma se non usiamo i prodotti giusti questa è un’abitudine che può rivelarsi parecchio dannosa per i nostri capelli e anche per la nostra tinta.

Il trucco è scegliere prodotti super delicati e molto idratanti, nutrienti e rivitalizzanti che non impoveriscano i capelli privandoli della loro naturale barriera protettiva, meglio se specifici per capelli tinti e decolorati se è il nostro caso.

Inoltre è molto importante utilizzare lo shampoo sulla cute e NON sulle lunghezze e sulle punte per non rischiare di seccarle eccessivamente, tanto durante il risciacquo i residui di shampoo andranno a pulire anche i capelli.

Se hai i capelli grassi, se tendi a sudare tanto, alternare lo shampoo a secco con lo shampoo normale può essere una buona idea.

damage_reversing_kiehls
Kiehl’s – Trattamento completo Damage Repairing & Rehydrating: un trattamento completo composto da shampoo, balsamo e trattamento intensivo da lasciare in posa. Senza parabeni, solfati, siliconi è ultra delicato e specifico per idratare in profondità e riparare i danni causati dal sole e dalle aggressioni ambientali.

 

unite_shampoo_secco
Unite – 7Seconds Refresher: lo shampoo a secco di Unite deterge i capelli dalle radici alle punte eliminando olio e sebo in eccesso. Ideale da alternare allo shampoo vero e proprio soprattutto in caso di capelli grassi costretti in estate a lavaggi quotidiani.
3. Legare i capelli e proteggerli dal sole con prodotti specifici (meglio se con SPF)

Soprattutto quando siamo all’aperto, legare i capelli aiuta a proteggerli evitando l’effetto crespo e limitando la sudorazione. La coda, la treccia o lo chignon disordinato non sono solo una scelta di comodità.

acconciature-per-la-spiaggiaacconciature-spiaggia

Esattamente come per la pelle esistono prodotti con protezione solare anche per i capelli. In estate, soprattutto in spiaggia e in piscina ma anche se passiamo tante ore all’aperto, sarebbe opportuno utilizzarli.

In alternativa ti consiglio di usare un olio naturale (puoi scegliere tra olio di Argan, di cocco, di mandorle, di jojoba etc) che non solo ti aiuta a mantenere l’idratazione ma soprattutto se bagni i capelli e in caso di sole, vento, sale o cloro, sarà più facile pettinarli senza strapparli.

aqua_seal_kerastase
Kerastase – Kerastase Soleil Aqua-Seal è un trattamento impermeabilizzante che protegge i capelli dalle aggressioni di raggi solari, acqua, sale e cloro.

 

nuxe-sun-huile-lactee-capillaire-protectrice-hydratante-100ml.jpg copia
Nuxe Sun – Olio Latte protettivo per capelli: protegge i capelli e il cuoio capelluto dai raggi UV, dal sale e dal cloro, riparando la fibra del capello. Lascia i capelli morbidi e protegge il colore.
olio-berbero-viso-corpo
Nature’s – Olio Berbero è una miscela di oli con il 99% di ingredienti naturali (Olio di Argan, Arancio, Pistacchio, Oliva, Riso, Mandorle dolci e Vinaccioli). Rende i capelli soffici e luminosi e si può usare anche sulla pelle di viso e corpo. Idrata e protegge ma non contiene SPF!
4. L’idratazione è fondamentale

Proprio come per la pelle anche i capelli in estate hanno bisogno di fare il pieno di idratazione e, proprio come per la pelle, l’idratazione arriva tanto da dentro che da fuori.

Bisogna bere tanto!! Bere tanta acqua è fondamentale anche per i capelli, così come mangiare tanta frutta e verdura.

E’ importante anche fare frequenti maschere e trattamenti durante l’estate per sigillare l’idratazione all’interno dei capelli, prima e dopo il sole.

kerastase_doposole
Kerastase – Masque UV Défense Active è una maschera doposole intensiva, specifica per capelli colorati e decolorati. Agisce contro i danni causati dall’esposizione al sole, riparando i capelli.
Collistar-Capelli_al_Sole-Maschera_Intensiva_Capelli_Ristrutturante_Doposole
Collistar – Maschera Intensiva Capelli Ristrutturante Doposole: trattamento super idratante per i capelli sensibilizzati da sole e salsedine. Restituisce ai capelli morbidezza e luminosità intensa, rendendoli docili e facili da pettinare.

Io non sempre quando faccio lo shampoo non ho il tempo di dedicare i minuti di posa necessari all’assorbimento delle maschere, per ottimizzare il trattamento preferisco tenere su i miei impacchi idratanti tutta la notte. Perciò preferisco le maschere per capelli da notte o gli impacchi fai da te di olio. Generalmente faccio impacchi di olio di Argan o di olio di semi di lino (ma uso anche il comunissimo olio extravergine di oliva quando non ho altro a disposizione), avvolgo i capelli in un turbante o li proteggo con una cuffia e vado a dormire rimandando lo shampoo alla mattina.

Sephora-maschere-capelli
Sephora – Hair Sleeping Mask: maschere per capelli in crema da scegliere in base alle nostre esigenze. Si tengono in posa durante la notte con la comoda cuffia e si risciacquano al mattino. In bustine mono dose, soluzione molto comoda anche da portare in vacanza. 
4. Attenzione ai trattamenti di styling troppo aggressivi

I capelli d’estate sono più secchi ed esposti, già molto sollecitati dalle aggressioni ambientali è per questo che sarebbe meglio evitare di stressati ulteriormente con messe in piega che richiedono troppo calore.

Cerchiamo di limitare l’uso del phon all’asciugatura ed evitare nei limiti del possibile l’uso di piastre e ferri.

Cerchiamo di asciugarli il più possibile al naturale. So che soprattutto per alcuni tipi di capelli l’asciugatura al naturale vuol dire ritrovarsi con la criniera elettrica e disordinata di un leone impazzito ma ci sono alcuni piccoli trucchi per evitarlo:

  • hai mai provato il turbante o i teli Aquis? Te ne ho parlato qui. Questo tessuto speciale riduce drasticamente il tempo di asciugatura dei capelli, evita l’effetto crespo, li lascia morbidi, luminosi e protegge anche la tinta. L’estate più che mai è un alleato prezioso
  • Usa l’olio per aiutarti ad addomesticare la chioma!! Qualche goccia di olio sulle punte dopo aver asciugato i capelli al naturale ti aiuta a eliminare l’eventuale effetto crespo, a dargli morbidezza e lucentezza e a idratarli in profondità (ma usane proprio poche gocce e solo sulle punte per evitare di ungerli!). Come ti dicevo, io per i capelli amo tantissimo l’olio di argan ma puoi scegliere l’olio di cocco, l’olio di mandorle dolci o anche il più comune olio di oliva, oppure i super mix di oli naturali se preferisci. In tutti i casi l’olio puoi usarlo sia sui capelli che sulla pelle e l’estate è uno di quei prodotti jolly che ti consiglio di avere sempre nel beautyAquis_Hair_Turban_2Come vedi basta poco per evitare di rovinare i capelli durante l’estate, qualche piccola accortezza in più ed eviteremo di ritrovarci a settembre tutte in fila dal parrucchiere per darci un drastico taglio!

 

 

 

 

 

 

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: