Come minimizzare le occhiaie quando proprio non vogliono sparire

Non è facile liberarsi delle occhiaie ma con i prodotti giusti possiamo riuscire a minimizzare il difetto

Se bastasse dormire di più per liberarci dalle occhiaie questo sarebbe un mondo migliore. Purtroppo non è così, sicuramente non lo è più dopo i 20 anni.

C’è qualcosa che ci fa sembrare più stanche, sciupate e malaticce delle occhiaie? Non credo.

Personalmente ci combatto da anni e per quanto io dorma, qualsiasi cosa mangi e nonostante tutto il correttore che uso, quegli orribili cerchi viola sotto l’occhio – più o meno marcati – sono sempre lì.

Vorrei poterli giustificare con una vita altamente “spericolata” ma non è il mio caso ovviamente. Tra l’altro, è vero che la mancanza di sonno e lo stress possono accentuarle ma purtroppo non ne sono l’unica causa.

Le cause

Le occhiaie possono avere molte cause diverse tra cui la mancanza di sonno, le allergie, l’iperpigmentazione accentuata dall’esposizione solare, ma fondamentalmente – soprattutto dopo i 40 anni – le principali sono:

  • l’invecchiamento cutaneo
  • la conformazione del viso
  • l’ereditarietà

L’invecchiamento cutaneo causa la progressiva perdita di collagene e del grasso sottocutaneo e l’assottigliamento della pelle del contorno occhi (che già è circa 10 volte più sottile del resto della pelle del viso). La conseguenza più evidente è la comparsa di micro rughe intorno alle palpebre ma anche l’accentuarsi dei cerchi scuri sotto gli occhi dati dal fatto che la pelle diventa più trasparente e le vene e i capillari più evidenti.

Anche la conformazione del viso concorre ad accentuare il problema perché, quando con l’età il viso si svuota e la pelle perde turgore e consistenza soprattutto intorno agli occhi, uno zigomo particolarmente pronunciato tende a creare un’ombra che accentua le occhiaie. Cosa che capita anche se hai gli occhi particolarmente infossati.

L’ereditarietà, la genetica, è in ogni caso la principale causa delle occhiaie.

Le mie occhiaie hanno esattamente queste tre cause e quindi so per esperienza personale non è così semplice liberarsene. Però ci sono molti modi in cui possiamo attenuarle e renderle meno evidenti e bisogna assolutamente lavorarci.

Questa è una spietata compilation di selfie #nofilters per chiarire che quando parliamo di lotta alle occhiaie io ho una sincera e pluriennale esperienza in merito!

Come combattere le occhiaie

Una serie di semplici abitudini di vita possono aiutarci a migliorare la situazione.

  • Il sonno non risolve ma aiuta, bisognerebbe dormire 7-8 ore a notte! Anche la posizione è importante: l’ideale sarebbe dormire sulla schiena e scegliere un cuscino un po’ più alto per aiutare a drenare i liquidi che durante la notte tendono a stagnare.
  • Il freddo migliora la situazione. Mentre il calore contribuisce a dilatare i vasi sanguigni e ad accentuare le occhiaie, il freddo è un vasocostrittore. Ecco perché un impacco freddo sotto l’occhio può aiutarci ad alleggerire i cerchi scuri.
  • Una dieta ricca di Vitamina C, Vitamina E, Vitamina K e Ferro fa la differenza. Nello specifico la Vitamina C, potente antiossidante, aiuta a combattere i radicali liberi, migliora la circolazione sanguigna e la produzione di collagene.
  • Proteggere la zona del contorno occhi dal sole è fondamentale. Il sole infatti aumenta l’iperpigmentazione e contribuisce a scurire l’area del contorno occhi. Bisogna non solo scegliere creme con un SPF alto ma anche buone lenti da sole.
  • Un ottimo contorno occhi non deve mai mancare nella nostra skincare routine. Mantenere la pelle del contorno occhi idratata, elastica e densa aiuta a minimizzare le occhiaie.

I prodotti che mi aiutano a minimizzarle

Come ti dicevo almeno nel mio caso le occhiaie sono proprio in dotazione! E’ una questione genetica/ereditaria e molto dipende anche dal tipo di pelle e dalla conformazione del mio viso.

In tutta onestà, in oltre 40 anni di sperimentazioni a tutto tondo, non ho ancora trovato nessun prodotto o trattamento che fosse realmente efficace e definitivo. Però ho trovato dei validi alleati che mi aiutano parecchio, se non altro a minimizzare il problema.

Al momento la crema contorno occhi che mi sta dando più soddisfazioni sul fronte occhiaie è la Firming & Illuminating Under Eye Cream della linea ai Neuropeptidi di PerriconeMD.

E’ una crema molto particolare, la texture è ricca e cremosa – se ne usa pochissima e si picchietta e massaggia bene per favorirne il perfetto assorbimento. Contiene Neuropeptidi ma è anche ricca di Vitamina B3, olio di Argan, olio di macadamia e olio di jojoba. Non solo riesce a dare densità ed elasticità alla pelle sottile e grinzosa della palpebra inferiore ma attenua iperpigmentazione, macchie scure, rossori e occhiaie grazie a un finish leggermente luminescente che mima l’effetto del correttore.

PerriconeMD Neuropeptide Firming & Illuminating Under-Eye Cream €159

Altro ottimo prodotto che mi ha dato soddisfazione è la crema K-Ox Eyes di Isdin, specifica per borse e occhiaie. Ricca di ossido di Vitamina K, flavonoidi, acido ialuronico, aiuta a ripristinare il tono della pelle e ad attenuare il colore delle occhiaie.

ISDIN Isdinceutics K-Ox Eyes – in vendita in farmacia €49

Un buon contorno occhi è fondamentale ma anche una corretta stimolazione della pelle che aiuta a migliorare il micro circolo a livello del contorno occhi aiuta tantissimo.

Ci sono diversi Beauty Tool, semplici e delicati, che svolgono questa importante funzione massaggiante tra cui RIO Sonicleanse Spazzola sonica + massaggiatore occhi, L(A)B Lip + Eye Focus o Homedics Eye Revive Luxe.

Sono tutti in vendita su QVC.it, hanno prezzi contenuti e funzioni leggermente diverse che ti invito a valutare per scegliere quello più adatto a te.

Io utilizzo quello di RIO, è semplice, veloce, delicato e poco impegnativo e soprattutto ha una doppia funzione (pulizia+massaggio) che conferma l’ottimo rapporto qualità/prezzo tipico del brand.

Su QVC.it
1. RIO Sonicleanse spazzola sonica + massaggiatore occhi – €28 | codice 209125
2. L(A)B Lip+Eye Focus – € 52,50 | codice 206722
3. Homedics Eye Revive Luxe – € 39,95 | codice 207033

Last but not least il correttore. E’ uno dei prodotti di make-up che proprio non può mancare nel mio beauty e alla cui scelta dedico maggiore attenzione.

Il correttore ideale per me deve avere queste caratteristiche:

  • deve correggere il sottotono viola delle mie occhiaie quindi tendo a preferire i correttori più aranciati
  • deve essere coprente perché le mie sono occhiaie ostinate
  • non deve essere troppo denso e pesante o finisce per mettere in evidenza le rughette sotto l’occhio
  • ma soprattutto deve essere luminoso per minimizzare l’ombra creata dal mio zigomo sotto l’occhio

In questo periodo sto usando il correttore in crema di EMANI (io uso la tonalità media) e devo dire che mi trovo benissimo.

E’ un prodotto vegan che contiene pigmenti minerali. La texture è cremosa ma leggera e molto luminosa quindi riesce a minimizzare i cerchi scuri senza appesantire il contorno occhi anche se lo ritocco più volte durante la giornata non crea stratificazioni né spessore. Assolutamente approvato!

Emani – correttore €24,90

Visto che le mie occhiaie le odio proprio intensamente non ti nego di essermi anche informata su ogni possibile soluzione anche a livello di chirurgia e di medicina estetica. Ebbene mi dispiace dirti che a quanto pare nemmeno su questo fronte ci sono soluzioni 100% efficaci e soddisfacenti.

Il trattamento più gettonato per correggere le occhiaie è il lipofilling, un intervento medio-invasivo (generalmente si esegue in anestesia locale). E’ una tecnica di rimodellamento dei volumi del volto che consiste nel prelevare grasso da alcune zone del corpo (di solito le cosce) e iniettarlo nell’area che ha bisogno di essere appunto riempita e ridefinita (in questo caso l’incavo delle occhiaie).

Nonostante gli stupefacenti e invoglianti “prima e dopo” che si vedono on line, devo dirti che mi sono confrontata con diversi esperti su tutti i pro e contro e non tutti consigliano questo tipo di soluzione in quanto pare che i risultati non siano sempre soddisfacenti e in trattamento non sempre risolutivo.

Nel dubbio, per adesso almeno, mi tengo le mie occhiaie e continuo a sperimentare prodotti che mi aiutino a tenerle a bada mentre indago sui possibili trattamenti cercando quello ideale per me.

Perciò se tu hai altri prodotti e rimedi efficaci da suggerirmi ti prego di segnalarmeli nei commenti così pure per il lipofilling, se ne hai esperienza mi piacerebbe sapere che ne pensi.

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: