SerieTV da lockdown

Se anche tu in tempo di lockdown hai trovato un'ancora di salvezza nelle serieTV è il momento di scambiarci suggerimenti

Mesi e mesi di lockdown ci hanno inchiodato a casa e visto il panorama alquanto deprimente della TV generalista in molti hanno cercato scampo nelle serie TV.

Benvenuti nel club amici!!

Purtroppo la pandemia ha bloccato per lunghi periodi anche i set, rallentando le riprese e facendo slittare anche di molto le nuove uscite.

Questo ha messo un po’ in crisi chi come me è da tempi non sospetti un maniaco di serie TV e ha quasi dato fondo a tutto il catalogo Netflix, Amazon etc

In ogni caso tra qualche valida nuova uscita e scavando bene per recuperare qualche serie sfuggita in passato ancora si resiste aspettando tempi migliori.

In questo post ti segnalo alcune delle serie TV che mi hanno “allietato” il lockdown divise per genere. Ovviamente se avete dei suggerimenti per me sono tutta orecchie!

SENTIMENTALE, IN COSTUME

  • BRIDGERTONE | Netflix – 1 stagione, 8 episodi con un notevole Regé-Jean Page – è in lavorazione la seconda)
Bridgertone | 1 stagione, 8 episodi | Netflix

Non potevo non partire da una delle serie TV più chiacchierate del momento. Tratta dai romanzi best seller di Julia Quin ha avuto un successo (soprattutto social) straordinario.

Personalmente adoro le serie in costume e qui devo dire che proprio i costumi (soprattutto quelli maschili), sono uno spettacolo.

Il racconto delle vicende frivole e leggere di ragazze in cerca di mariti ricchi e altolocati e delle loro mamme sponsor è affidato alla voce della misteriosa Lady Whistledown, la regina del gossip locale (una sorta di Signorini dell’epoca per intenderci) che vive nell’ombra per spifferare i peggiori segreti delle varie famiglie e di tutti i personaggi in vista.

E’ divertente, coinvolgente e poco impegnativa ma se anche voi cedete al fascino del Duca di Hastings (impossibile il contrario, René-Jean Page è una bomba!) allora arriverete alla fine tutto d’un fiato e di certo vi unirete con me al coro delle entusiaste.

COMMEDIA

  • LA FANTASTICA SIGNORA MAISEL | Amazon Prime – 3 stagioni da 8 e 10 episodi
La fantastica Signora Maisel | Amazon Prime, 3 stagioni

In periodi depressi c’è bisogno di ridere e questa è una commedia veramente divertente, brillante e frizzante, con dei dialoghi straordinari (anche se quando si arriva ai momenti di cabaret ti rendi conto che il senso di gran parte delle battute si perde nella traduzione e probabilmente è legato alla cultura ebraica e quindi ci sfugge a pieno).

Miriam Maisel è una ricca casalinga ebrea, mogliettina perfetta di Joel, aspirante comico di scarso talento e successo. Quando il marito dopo averla tradita la lascia, la signora Maisel si ritrova catapultata sul palco e si scopre una talentuosa, brillante e irriverente star del cabaret.

La sua ascesa come attrice comica e le sue esibizioni si accompagnano alle vicende familiari e sentimentali e se si considera che la serie è ambientata negli anni ’50 si apprezzano ancora di più personaggi, situazioni e dialoghi.

STORICO

  • THE CROWN | Netflix – 4 stagioni da 10 episodi – 5 stagione in lavorazione
The Crown | 4 stagioni da 10 episodi | Netflix

Non avete mai fantasticato su quale fosse realmente la vita di un principe o di un re di quelli veri però?

Prima della generazione di William e Kate e Harry e Meghan che hanno un po’ stravolto le regole del gioco, noi avevamo conosciuto la famiglia reale inglese attraverso la figura algida e quasi mitologica della regina Elisabetta e i gossip sulla vita di Carlo, Diana e Camilla.

Ecco, The Crown – incentrata sulla storia e la figura di Sua Maestà Elisabetta II – ci racconta tutta la storia dietro la facciata, ci apre le porte di Buckingham Palace e delle residenze dei Windsor e ci mostra le persone dietro ai titoli.

Super interessante, ben fatta (a partire dal casting superbo), recitata in maniera impeccabile, The Crown è decisamente una serie da non perdere.

Io ho adorato su tutte la 4 stagione (perché sono una ragazza degli anni ’80 e ricordo le vicende di Lady Diana come fosse oggi) e adesso non vedo l’ora che arrivi la 5 e pare ultima.

TEEN-DRAMA | GIALLO

Devo confessare che l’adolescente che è ancora viva e arzilla in me, cresciuta tra Beverly Hills e Saranno Famosi, ancora oggi adora i drammi adolescenziali!

  • TINY PRETTY THINGS | Netflix – 1 stagione, 10 episodi
Tiny Pretty Things | 1 stagione, 10 episodi | Netflix

Tiny Pretty Things è ambientato nel duro quanto affascinante mondo della danza, in una prestigiosa accademia dove pochi selezionatissimi allievi studiano sognando il successo e sarebbero pronti a vendersi la mamma per raggiungerlo.

La serie è un mix di vari generi, tra il team drama (vicende sentimentali, problematiche adolescenziali di varia natura, rapporti spesso difficili con i genitori) e il giallo. A me non è affatto dispiaciuta anche perché solo guardare questi ragazzi che ballano mi incanta!

Elite | 3 stagioni da 8 episodi | Netflix

Ho trovato nella trama parecchi punti di contatto con Elite, la serie spagnola di Netflix che ho letteralmente adorato e di cui sono in attesa (spero a breve) della 4 stagione. Se ti piace il genere e non l’hai ancora vista quella devi recuperarla immediatamente!

CRIME | THRILLER

Questo è in assoluto il mio genere preferito. Storie di criminali (di preferenza serial killer), detective, indagini e avvocati sono quelle capaci di inchiodarmi letteralmente al divano e di costringermi a maratone folli per vedere come vanno a finire. Se poi c’è un tocco horror ancora meglio.

  • OZARK | Netflix – 3 stagioni da 10 episodi – in arrivo la 4 e ultima
Ozark | 3 stagioni da 10 episodi | Netflix

Ozark è una di quelle serie che ho tenuto in stand by per forse un paio d’anni. Ne parlavano bene ma leggendo la trama non mi convinceva fino in fondo. Poi avendo praticamente esaurito l’intero catalogo Netflix è arrivato il momento di dargli una chance e devo ammettere che in effetti non mi è dispiaciuta. Ho visto le prime tre stagioni in meno di una settimana.

Il rispettabile Marty Byrde e famiglia (moglie e due figli adolescenti) si trovano invischiati con un boss del cartello messicano, praticamente costretti a lavorare per riciclare il suo denaro sporco. Questo ovviamente rende la vita della famiglia Byrde particolarmente “stressante” per usare un eufemismo e li mette costantemente in pericolo mentre con l’FBI alle calcagna devono districarsi fra affari più o meno leciti, gente poco raccomandabile, omicidi di vario livello di efferatezza.

Il passaggio della famiglia Byrde da una monotona vita borghese al crimine spinto ha fatto spesso paragonare Ozark a Breaking Bad ma diciamo onestamente che non c’è paragone e che se non l’hai vista quella sì che è la prima serie TV da segnare in agenda, è un vero capolavoro, seguita a ruota dal suo spin-off Better Call Saul.

Breaking Bad | 5 stagioni | Netflix
Better Call Saul |5 stagioni da 10 episodi | Netflix
  • GOLIATH | Amazon Prime – 3 stagioni da 8 episodi con uno straordinario Billy Bob Thornton
Goliath | Amazon Prime – 3 stagioni da 8 episodi

Questa sì che è una serie di livello, i personaggi, i dialoghi, la trama sempre in equilibrio tra introspezione e azione… Avrebbe meritato molto più successo di quanto non ne abbia avuto. Io per esempio mi sono accorta della sua esistenza a quattro anni dall’uscita (che tempismo!).

Billy Bob Thornton è semplicemente sensazionale nei panni di Billy McBride, ex brillante avvocato in rovina e ai limiti dell’alcolismo, che viene coinvolto nell’arco delle tre stagioni in una serie di azioni legali colossali e sulla carta impossibili da vincere. Il sistema giudiziario americano è decisamente molto affascinante.

  • LUPIN | Netflix – 1 stagione da 5 episodi (in arrivo la seconda) con un Omar Sy in grandissimo spolvero
Lupin | Netflix – 1 stagione da 5 episodi

Non lasciatevi fuorviare dal titolo, non si tratta della storia di Lupin (quella è in un certo senso l’ispirazione) anche se anche qui abbiamo a che fare con un ladro gentiluomo (e pure fichissimo, è Omar Sy) mosso dal desiderio di vendetta e giustizia per la morte del padre.

La serie, che si muove tra il presente e il passato del protagonista Assane Diop, è veramente piacevole anche se leggera, ben scritta, ben recitata, intrigante quanto basta e Omar Sy è davvero spettacolare.

Il finale personalmente l’ho trovato un po’ banale ma in ogni caso la prima parte termina come si suol dire “proprio sul più bello” quindi non ci resta che aspettare per vedere come va a finire… La seconda parte è in arrivo.

  • BATES MOTEL | Amazon Prime – 5 stagioni da 10 episodi
Bates Motel | Amazon Prime – 5 stagioni da 10 episodi

Se avete amato il film Psycho di Hitchcock adorerete anche scoprire la “vera” storia di Norman Bates. Guardando il film vi sarete chiesti anche voi cosa ci fosse dietro tanta follia. Non avreste voluto approfondire il rapporto morboso tra Norman e la mamma?

Ecco, la serie – liberamente ispirata ai personaggi del film – fuga ogni dubbio sulla questione partendo proprio dall’inizio. Vi garantisco che non vi deluderà, io personalmente l’ho divorata.

Se cercate altre ispirazioni vi lascio i link a un paio di post dedicati nel tempo all’argomento serieTV: qui vi segnalo le mie 10 serie preferite di sempre e qui quelle che mi hanno accompagnato la scorsa estate (io non spoilero, tranquilli).

Se invece avete dei suggerimenti per me, io sono qui e vi ringrazio in anticipo perché letteralmente non so più cosa guardare!

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: