Vinilia Wine Resort e ristorante Casamatta a Manduria: un viaggio nella bellezza e nel gusto

Se anche tu senti di aver bisogno di una pausa della realtà ti suggerisco di leggere questo post e programmare una visita al Vinilia Wine Resort!

Dopo quasi un anno e mezzo di clausura causa pandemia ero decisamente arrivata a un esaurimento psico-fisico di livello pro. Urgeva una vacanza, anzi una fuga. Dal lavoro, dalla routine, dagli impegni, dalle preoccupazioni, dalla gente. Praticamente da tutto. Così io e mio marito, sistemato il gatto da un’amica, abbiamo mollato tutto e siamo partiti.

Avevamo decisamente bisogno di una pausa in uno di quelli che io chiamo “i posti dove scappare quando non ne puoi più” (i miei preferiti te li segnalo sul blog nella sezione Travel) e questa volta l’abbiamo trovato in Salento, a Manduria (TA).

Si chiama Vinilia Wine Resort.

Vi avevo già mostrato qualche anteprima nelle storie su Instagram ma come promesso eccomi qui a raccontarvi nei dettagli il mio breve ma rigenerante soggiorno in questa splendida masseria.

Il Vinilia Wine Resort – Manduria (TA)

Il Salento è tutto una meraviglia e negli ultimi anni sono veramente tantissime le masserie che sono state trasformate in strutture ricettive, ristoranti o hotel di charme.

Il Vinilia Wine Resort però ha qualcosa di speciale che va al di là del fascino fuori dal tempo della location e dei suoi giardini. Una volta varcato il cancello d’ingresso alla tenuta inizia un viaggio sensoriale nella bellezza a tutto tondo che coinvolge corpo e anima.

E’ come se il tempo si mettesse improvvisamente a scorrere più lento e tu tornassi a respirare davvero.

Il relax è assoluto come la privacy, la zona piscina è un incanto ma quello che rende questo Resort veramente unico e diverso da tutti gli altri è sicuramente l’esperienza superlativa all’annesso Ristorante Casamatta con i percorsi nel gusto ad opera dello Chef Pietro Penna.

Il Ristorante Casamatta – Chef Pietro Penna (dal 2019 Stella Michelin)

Chef Pietro Penna | Ristorante Casamatta @Vinilia Wine Resort – Manduria (TA)

Non a caso inizio proprio da qui, dalla cena favolosa che ha inaugurato il nostro soggiorno salentino.

Io e Gianni abbiamo la fortuna di conoscere lo Chef Pietro Penna da anni, dai suoi anni milanesi, e siamo sempre stati dei grandissimi estimatori della sua cucina. Nel tempo ne abbiamo seguito successi ed evoluzioni ed è sempre bello tornare a trovarlo e scoprire tutte le novità dei suoi menù che sono sempre, letteralmente, sorprendenti.

Quello che mi piace di più della cucina di Pietro è la sua capacità di fondere ricerca e genuinità, passione e concretezza. Ne vengono fuori piatti che sono dei piccoli capolavori da ammirare e da gustare e che raccontano dei sapori antichi e genuini della sua splendida Puglia rivisitati attraverso le tecniche della cucina francese. Una poesia.

Il primo motivo per cui vi consiglio di segnarvi questo indirizzo e fare tappa al Vinilia Wine Resort la prossima volta che sarete in giro in Salento è quindi proprio il menù degustazione del ristorante Casamatta accompagnato ovviamente da una selezione di vini e champagne di livello top. Provare per credere.

Una vera vacanza relax non può che partire da una cena così, coccolati dallo Chef e da tutto lo staff del Casamatta, nell’atmosfera lenta e tranquilla del giardino della villa. Magia.

Un assaggio del menù degustazione dello Chef Pietro Penna al Ristorante Casamatta

La location

Dopo una cena così cosa c’è di meglio che salire in camera e goderti il silenzio delle notti d’estate dal tuo terrazzo privato con vista sull’infinito?

Noi abbiamo soggiornato nella Castle Junior Suite che è una delle stanze che si trovano proprio nel castello, la costruzione principale del Resort, al primo piano, e hanno accesso a una splendida, enorme terrazza.

La camera, come tutta la location, è un mix perfettamente riuscito di architettura e materiali recuperati e design moderno con arredi originali, vintage e pop. Una delizia.

Le aree comuni della struttura poi sono suggestive e fascinose. Passeresti le ore a chiacchierare nella zona lounge mentre guardi tramontare il sole sul giardino. E il giardino – immenso e suddiviso in zone diverse – è arredato con altrettanto gusto.

Peccato che quando ci siamo sposati questo posto ancora non esistesse perché ha fatto risvegliare la Wedding Planner che è in me e sinceramente ci avrei fatto più di un pensierino… E’ decisamente la location ideale per un matrimonio, una festa, un evento super!

La piscina

Last but not least, menzione specialissima per l’area piscina.

Non voglio dire che è la prima cosa che guardo in un resort ma… quasi. E quella del Vinilia è semplicemente straordinaria.

La piscina con vista sul castello è immersa nel verde e realizzata in cemento osmotico per fondersi con i colori del paesaggio. Semplicemente magnifica. Senti che potresti passarci tutte le vacanze senza avere l’esigenza di muoverti da lì, sorseggiando il tuo drink o gustandoti un light lunch.

Un vero peccato che l’area spa, già predisposta intorno alla piscina, non fosse ancora operativa (ma tranquilli, aprirà a breve!) perché sarebbe stata la ciliegina sulla torta. Poco male, motivo in più per ritornarci l’anno prossimo perché posti come questo non ti stancano mai.

Se vuoi regalarti qualche giorno di puro piacere, se hai bisogno di una breve fuga dalla realtà, di una vacanza relax o di un weekend romantico ti consiglio il Vinilia Wine Resort. Per quanto mi riguarda si piazza di diritto sul podio dei miei “posti dove fuggire quando non ne puoi più“.

*Foto: Gianni Lo Giudice | ParentesiAgency

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: